Regali di Natale: una ghirlanda di frolla tutta da mangiare

L’albero illuminato, le lanterne, i festoni sul camino e intorno alle finestre. Ci pensano gli addobbi natalizie e le serie luminose a scaldarci il cuore durante le fredde giornate invernali, partendo proprio dall’ingresso di casa e la sua bellissima ghirlanda decorativa che da il benvenuto. Uno dei simboli del Natale, che per tradizione non manca mai sulla porta! Pigne, bacche, rami di abete, palline e decorazioni in feltro, c’è davvero l’imbarazzo della scelta ogni qual volta ci si ritrova a doverne scegliere una. Ma ormai, a pochi giorni dal Natale, ne avrete sicuramente almeno una che decora la porta di casa. Ma chissà se qualcuno di voi ha una ghirlanda di frolla pronta per essere infornata!

Avete mai preparato una ghirlanda natalizia tutta da mangiare? Io ogni anno sperimento nuove ricette a tema e tra queste c’è sempre un dolce che ricorda una bella ghirlanda natalizia. Troppo scenografici per rinunciarvi! Una ghirlanda di pan brioche, una di omini di pan di zenzero, una a forma di stella e oggi c’è una bella ghirlanda di frolla pronta per essere decorata.

Ho provato la ricetta di Alice modificando qualche dose. Solo piccole variazioni per renderla meno dolce per noi. Il risultato lo vedete qui nelle immagini, ne è valsa la pena scattare qualche foto in più! Credo sia perfetta come idea regalo di Natale, non credete? Cominciamo subito a preparare la base.

Ingredienti per 3 ghirlande di 20 cm di diametro:

  • 250 g di farina
  • 120 g di burro
  • 60 g di zucchero
  • 1 uovo piccolo
  • scorza grattugiata di arancia o limone

Per la decorazione:

  • 60 g di cioccolato a scelta
  • fettine di arance essiccate
  • frutta secca a scelta
  • granella di nocciole
  • frutta disidratata (mirtilli, albicocche, zenzero, uvetta…)
  • cannella in polvere

Procedimento:

In una terrina molto grande mischiate farina e zucchero e fate un foro al centro. Aggiungete l’uovo e mischiate inizialmente con una forchetta. Successivamente aggiungete il burro freddo tagliato a cubetti e lavorate gli ingredienti con le mani. Vi consiglio di continuare ad amalgamare gli ingredienti su una bella spianatoia, sarà più comodo. Avvolgete quindi il panetto di frolla in una pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno un paio d’ore. Trascorso il tempo necessario. Accendete il forno a 170°C, stendete il panetto di frolla su una spianatoia infarinata e ritagliate un cerchio con l’aiuto di due tagliapasta o due piatti di dimensione diversa. Posizionate le ghirlande di frolla su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno e infornate per 15 minuti. Nel frattempo sciogliete la cioccolata a bagnomaria, fate raffreddare leggermente le ghirlande e la cioccolata fusa e con l’aiuto di un cucchiaino, versate la cioccolata su un lato della ghirlanda. Decorate con la frutta secca, la frutta disidratata e un pizzico di cannella, prima che il cioccolato si solidifichi.

Ecco come personalizzare le ghirlande di frolla

Per rendere ogni ghirlanda di frolla diversa dall’altra potete variare il cioccolato (io ho utilizzato solo il cioccolato fondente), le decorazioni aggiungendo dei biscottini di frolla a forma di alberello o di stella. Oppure potreste esaltare il profumo di arancia aggiungendo la scorsa grattugiata nell’impasto, o quella di limone. Spolverizzate di zucchero a velo e completate con un nastro colorato!

Un’idea meravigliosa da offrire durante un tea time natalizio con le amiche più care. Oppure potreste gustarla durante la colazione della vigila di Natale, accanto ad una tazza di caffè latte! La ghirlanda di frolla è un dolce semplice ma goloso che piace proprio a tutti. Servitela anche a fine pasto. Dopo il pranzo di Natale, quando arriva il momento di gustare i dolci, tra il Pandoro, il Panettone e i bonbon, stupite i vostri ospiti con la ghirlanda di frolla, rimarranno tutti senza parole!

Come confezionare una ghirlanda di frolla da regalare

Se desiderate preparare ghirlande di frolla da regalare, non nascondetele all’interno di una carta regalo. Utilizzate la carta trasparente per alimenti. Avvolgetela delicatamente e legate l’estremità con un bel fiocco rosso! Questi regali di Natale sono tra i più apprezzati. La ricerca degli ingredienti, il tempo dedicato per la realizzazione e la decorazione. La personalizzazione del packagin e la voglia di regalare qualcosa preparato con le proprie mani, rende questi doni, unici e davvero speciali!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook