Isola da cucina vintage, il recupero dei vecchi mobili

Non mi stancherò mai di proporvi soluzioni di riciclo, idee di recupero e ispirazioni di arredamento creativo che non solo ci permettono di risparmiare, ma ci danno la possibilità di personalizzare gli ambienti in cui viviamo con stile e personalità.

Non so se anche per voi è così, ma io ho sempre desiderato avere un’isola da cucina vintage. Trovo sia indispensabile per separare gli ambienti in assenza di pareti, e anche molto utile sia come piano da lavoro, che per gustare la colazione del mattino senza creare troppo disordine sul tavolo da cucina.

La comodità di avere un’isola da cucina vintage in un open space

Oggi è molto raro trovare appartamenti con la zona giorno suddivisa in più stanze come si usava in passato. Appena si varca la porta d’ingresso dei nuovi appartamenti, veniamo accolti da fantastici open space. Un ambiente unico che comprende la cucina, la zona pranzo e la zona living, il tutto ben organizzato, senza la presenza di pareti divisorie. L’isola con piano da lavoro è sempre un’ottima soluzione che contribuisce a separare ulteriormente gli ambienti in un open space.

Come realizzare un’isola da cucina vintage

Qualsiasi sia lo stile o la dimensione della vostra cucina, consiglio sempre di inserire un’isola centrale e se siete alla ricerca di idee fantastiche e originali, capaci di donare un impatto visivo pazzesco, le idee che ho selezionato per voi, vi faranno venir voglia di mettervi subito a lavoro!

Uno dei modi per donare personalità e carattere agli ambienti, è arredare con creatività ogni stanza, mischiare stili differenti creando raffinati contrasti tra antico e moderno, vecchio e nuovo. Tutto ciò è possibile recuperando vecchi mobili di famiglia, anche quelli che potrebbero non avere nulla a che fare con la cucina. E adesso vi spiego come fare!

Riciclo dei vecchi mobili di famiglia

Alcuni vecchi mobili possono essere recuperati, restaurati secondo il proprio gusto e trasformati in base all’utilizzo. Ma partiamo subito col mostravi qualche esempio. Questo vecchio cassettone, è stato recuperato e modificato per diventare una comoda isola da cucina vintage. Bella idea, non trovate?

E per maggiore comodità sono state aggiunte anche delle rotelle per spostarlo dove serve!

Questo invece è un vecchio tavolo da lavoro in legno massiccio. Che collocato al centro di una cucina bianca, molto lineare e minimal, riscalda l’ambiente creando un giusto contrasto di tonalità.

Se invece avete ereditato dalla nonna un mobile buffet che non sapete come collocare nella vostra nuova casa, sappiate che potreste trasformarlo in una comoda isola per vostra cucina.

Durante la fase di restauro, è possibile scegliere di cambiare il colore, i pomelli, aggiungere ganci laterali per appendere qualsiasi accessorio per la cucina. E anche rivestire la superficie con un nuovo piano più largo, in modo tale da poter sfruttare l’isola della cucina anche come piano per la colazione del mattino.

isola da cucina vintage cassettone

C’è chi invece preferisce non coprire i segni del tempo e lasciare che il vecchio mobile parli da solo raccontando la sua lunghissima storia, come questo antico cassettone, un contrasto perfetto tra il vecchio e il nuovo.

isola da cucina vintage scrivania

Come vedete, molti mobili, anche i più improbabili possono essere modificati in originali isole per la cucina. Cassettoni, mobili da salotto, vecchi tavoli da lavoro, comodini, scrivanie la lista è davvero infinita. In alcuni casi occorrono modifiche più elaborate rispetto ad altri.

Una vecchia scrivania per esempio, prima di essere utilizzata come isola da cucina e piano da lavoro, servirebbe aumentarne l’altezza aggiungendo un rialzo alla base e anche un piano in legno o in marmo che ricopra la superficie.

isola da cucina vintage

Per realizzare l’isola per la cucina fai da te è possibile utilizzare anche oggetti e complementi scovati nei mercatini vintage. Guardate che meraviglia quest’isola realizzata con un carrello in ferro, ideale per chi ama lo stile industriale!

Non c’è limite alla fantasia!

Potrei continuare a mostrarvi tante altre soluzioni d’arredo per realizzare la vostra isola da cucina ideale, perché alla fantasia non c’è limite! Quindi miei cari lettori, mettiamoci all’opera! Organizziamo un bel programma per visitare tutti i più grandi mercatini vintage più vicini per trovare un tavolo, un mobiletto, un carrello, un vecchio piano da lavoro da restaurare e trasformare in una fantastica isola da cucina vintage!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


2 pensieri su “Isola da cucina vintage, il recupero dei vecchi mobili

  1. Giovy

    La cucina è il cuore caldo della casa, pulsa di vita, di colori e “saporiti” odori, l’idea di un isola è il completamento dei miei desideri OPEN SPACE. Molto originali e preziosi i tuoi suggerimenti x creare in casa una piccola isola felice.

    Replica
    1. La Figurina Autore articolo

      Con questo tuo bellissimo messaggio hai espresso esattamente ciò che per me rappresenta la cucina in un appartamento. Un’isola vintage style sarebbe la ciliegina sulla torta! Grazie mille per avermi scritto, ti aspetto al prossimo post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook