Recupero creativo delle damigiane, come trasformarle in oggetti di design

Vi siete mai resi conto di quanti oggetti inutilizzati abbiamo in casa? E quanti invece abbandonati in qualche soffitta o deposito? Tantissimi e alcuni davvero molto belli e di valore. Un vero peccato lasciarli impolverare al buio, potrebbero diventare elementi decorativi di un certo valore storico e affettivo. Le damigiane sono l’esempio perfetto! In passato venivano utilizzate per conservare il vino destinato alla famiglia.

Le damigiane più storiche avevano un rivestimento in vimini e una base di legno che serviva proteggere la damigiana di vetro durante il trasporto. Le versioni più attuali invece hanno un rivestimento in plastica che funge sempre da protezione.

L’arte del recupero creativo

Oggi non sono più molto utilizzate e capita spesso di vederle abbandonate nelle vecchie case di campagna o addirittura vicino i cassonetti. Un reato vero e proprio!! Fortunatamente ci si sta sempre più avvicinando all’arte del recupero e del riutilizzo di oggetti in disuso come le damigiane. Oggi è sempre più facile trovare oggetti del passato recuperati e trasformati in elementi di design da accostare a stili differenti.

Recupero creativo delle damigiane rami

Personalmente amo tanto questi oggetti, la loro forma così semplice ed elegante, le linee morbide e mi piace pensare di poter arredare casa con oggetti di famiglia, capaci raccontare una storia vera. Durante un trasloco la mia famiglia ne aveva conservate alcune che nel tempo sono state dimenticate lì, sotto un vecchio tavolo.

È passato solo un anno da quando hanno rivisto la luce! Adesso hanno anche una nuova veste. Il rivestimento in plastica è stato eliminato, sono state pulite, scrostate e lucidate e adesso fanno parte dell’arredamento di casa.

Pensateci un attimo e se vi dovesse venire in mente qualche damigiana di famiglia abbandonata in chissà quale angolo oscuro, correte a recuperarla! C’è chi le dipinge, chi le taglia, chi le appende al soffitto e chi utilizza le damigiane lasciandole così come sono. Trasformandole così in maxi vasi porta fiori, porta rami o bellissime piume, perfette anche posizionate sul pavimento, soprattutto se si tratta di damigiane molto voluminose.

Recupero creativo delle damigiane macramè

Se siete esperte di macramè, provate a realizzare un nuovo rivestimento morbido e candido, in questo caso potreste valutare l’idea di posizionarle nella vostra bella camera da letto, non credete? Un fantastico recupero creativo delle damigiane!

Recupero creativo delle damigiane luci

Un’altra idea per utilizzare le damigiane in modo creativo? Acquistate una serie di lucine led e inseritele all’interno, una volta accesa si creerà un’atmosfera calda e accogliente. Mi raccomando però, scegliete luci calde e posizionate la damigiana luminosa a vista e sarà tutto più rilassante e romantico!

Recupero creativo delle damigiane

Il recupero creativo delle damigiane continua anche durante il periodo natalizio! Basta una damigiana maxi, uno o più rami naturali e degli addobbi natalizi e voilà, l’albero di natale in stile minimale è pronto per essere circondato di luci e regali!

Le damigiane possono essere accolte da qualsiasi stile d’arredo: industriale, minimal, moderno, country, shabby, vintage. Divertitevi a creare accostamenti originali, il recupero creativo delle damigiane vi permetterà di personalizzare gli ambienti con stile e carattere!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook