Torta di ciliegie, il dolce estivo da credenza

Torta di ciliegie le figurina

Vivere a contatto con la natura, o trascorrere anche solo qualche ora al giorno all’aria aperta tra alberi e fiori, ci fa star bene e aiuta a migliorare il nostro umore durante i periodi di forte stress. Questo per raccontarvi la mia esperienza. Sto vivendo giornate molto impegnative sotto tutti i punti di vista. Così, lo scorso weekend, ho mollato tutto e sono corsa in campagna. La migliore scelta che potesi fare! Mi sono bastate poche ore trascorse a stretto contatto con il silenzio delle campagne pugliesi, circondata di ulivi, pini e alberi da frutta, per ritrovare le energie e l’umore giusto per ripartire. Ah, dimenticavo, ho trovato anche tante belle ciliegie cicciotte!

Torta di ciliegie ingredienti

E mentre rientravo a casa piacevolmente soddisfatta, immensamente appagata, rilassata, gioiosa e con un bel bottino non da poco sotto il braccio, pensavo già a quale torta preparare. E già, perché stare a contatto con la natura, regala anche tante belle ispirazioni. Ho pensato ad una torta da credenza per l’estate, semplice genuina e ricca di frutta di stagione. Sappiamo tutti che le ciliegie son buone fresche, ma sono ottime anche in una macedonia o su una torta fatta in casa.

Torta di ciliegie ricetta

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina
  • 2 uova
  • 500 g di ciliegie
  • 90 g di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • buccia grattugiata di limone bio

Torta di ciliegie

PROCEDIMENTO:

Lavate bene le ciliegie ed eliminate i noccioli. In una terrina lavorate con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero. Aggiungete la buccia grattugiata di limone e l’olio a filo. Mescolate gli ingredienti tra loro e aggiungete pian piano la farina setacciata con il lievito. Quando avrete ottenuto un composto liscio e omogeneo, versatelo in una tortiera con diametro di 22 cm imburrata e infarinata, livellate con una spatola e ricoprite la superficie con le ciliegie. Infornate a 180°C per 30 minuti.

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook