Librerie a parete: come renderle perfette anche per le dirette social

Non sono mai entrata in così tanti appartamenti come durante questa quarantena forzata! Seppur virtualmente, ogni diretta social o intervista dalla webcam dello smartphone o del pc di personaggi famosi e non, hanno dato la possibilità a tutti di sbirciare nelle loro case. E ahimè ho scoperto che il 99% degli italiani scelgono le loro bellissime librerie a parete come sfondo ideale per le loro dirette social o interviste. Peccato però che la maggior parte delle librerie non erano presentabili, anzi, una quantità di libri ammassati e l’aggiunta di oggettini, fotografie e cimeli vari, creavano un disordine visivo incredibile!!

Consigli utili per migliorare l’aspetto della vostra libreria

Se avessi la possibilità busserei alla vostre porte e verrei personalmente ad aiutarvi a sistemare tutte le librerie, ma non posso! Quindi ho pensato di raccogliere in questo post, le migliori soluzioni per organizzare e sistemare una libreria, tenendo conto di vari fattori. Per esempio, chi abita in una casa in affitto, o chi ha una pila di libri e una libreria piccola, oppure per chi invece non ha ancora collezionato una quantità di libri utili per riempire tutti gli scaffali della sua libreria.

Ecco perché tutti dovrebbero avere una libreria a parete in casa

Ogni libreria racconta la personalità di chi la possiede e sono del parere che ognuno ne dovrebbe avere una in casa! La libreria è un complemento che arreda ogni ambiente, perfetta nella zona living, in un ampio corridoio, in camera da letto e persino in cucina per contenere tutti i ricettari. Proprio per questo il mercato offre un’infinita gamma di librerie da parete, dalle classiche, a quelle dal design originalissimo, oppure sospese o realizzate su misura ideali per ottimizzare gli spazi.

Qualsiasi libreria a parete abbiate, prendetevene cura sempre, è importante, fidatevi della vostra Home stylist virtuale! Grazie a questi piccoli accorgimenti, ognuno di voi potrà sistemare la propria libreria rendendola a prova di diretta!

Chi l’ha detto che le librerie servono solo per contenere libri? Nessuno! Ma molti si fanno condizionare proprio da questo pensiero. Pochi libri, quindi niente libreria! E invece no, una libreria a parete può contenere libri, soprammobili, vasi, cornici, bicchieri, bottiglie e tantissimi altri oggetti. L’importante sarà organizzare gli spazi senza creare il famoso e fastidioso disordine visivo.

Come fare? Scegliete alcune mensole per sistemare i libri, non raggruppateli tutti su una mensola, ma distribuiteli su più piani. Abbinate dei ferma libri e alternate gli spazi inserendo oggetti più voluminosi come vasi, lumi o sculture preferibilmente che abbiano la stessa cromia.

Se cercate un’idea super che non solo vi aiuterà ad organizzare al meglio la vostra libreria, ma che vi permetterà anche di fare un restyling totale spendendo quasi zero, questa è la soluzione giusta per voi! Soluzione consigliata soprattutto se non avete tantissimi libri da esporre. Dipingendo la parte interna della libreria, donerete un tocco di colore ai vostri ambienti. Attenzione però, scegliete il colore predominante di quella stanza, altrimenti non otterrete il risultato che tanto speravate.

In questa libreria ci sono davvero pochissimi libri, ma è stata sistemata ad opera d’arte, mettendo in risalto ogni ripiano con la carta da parati. Ogni ripiano accoglie diversi oggetti, tutti raggruppati alla perfezione. Ci sono libri, vasi, cornici, lanterne e persino due quadri appesi all’esterno. Un’idea che mi piace tantissimo, perfetta per personalizzare una semplice libreria a parete.

Ma parliamo anche di chi invece di libri ne ha tantissimi. Come sistemarli senza creare disordine? Dunque le soluzioni sono diverse, ma prima di cominciare vi consiglio di toglierli tutti dalla libreria, lo so sono infiniti, troppi, tantissimi, ma ogni tanto va fatta anche una bella pulizia! Quindi togliete i libri, spolverateli e pulite le mensole. Successivamente scegliete se ordinare i libri in ordine alfabetico, oppure classificandoli per tipologia, oppure ancora per colore. Guardate l’effetto arcobaleno di questa libreria, io lo trovo stupendo, voi?

Un’idea simpatica per creare giochi di colore con pochi libri è questa che vedete in questa immagine. Raggruppare libri con la copertina dello stesso colore e abbinare un oggetto che richiami una tonalità dello stesso colore.

Se al contrario preferite una tonalità di colore omogenea, questa è la soluzione che fa per voi. Libri apparentemente sparsi a caso e tutti rigorosamente al contrario. Idea insolita e molto curiosa ma sicuramente poco pratica soprattutto se avete un buon numero di libri e ne cercate uno in particolare!

Adesso un ultimo consiglio: guardate le vostre librerie, osservatele bene. Come vi sembrano? Ordinate a tal punto da utilizzarle come sfondo scenografico per le vostre video chiamate? Siate sinceri!!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook