Come arredare casa in affitto spendendo poco

arredare casa in affitto pallet

Sono passati quasi due anni dall’ultima volta che ho visitato l’Olanda, ma i ricordi sono tutti ancora ben impressi nella mente e nel cuore! Mai visti tanti mercatini così belli e diversi tutti insieme e come se non bastasse, passeggiando per le vie dei paesini, era facile incontrare negozietti specializzati sulla vendita di vestiti vintage, mobili e oggetti di seconda mano, acquistabili a buon prezzo! Mobili talmente carini, da far venir voglia di comprare tutto, o quasi! Fu lì che incontrai un ragazzo italiano, aveva appena acquistato una poltroncina vintage color senape. Mi raccontò che aveva appena traslocato e che stava completando l’arredamento del su nuovo appartamento. Ricordo ancora le sue parole: preferisco acquistare mobili di seconda mano, sono carini, costano poco e se sai scegliere bene, puoi portarti a casa complementi in perfetto stato e ad un ottimo prezzo! In effetti basterebbero pochi accorgimenti, un pizzico di fantasia e buon gusto per arredare casa in affitto, soprattutto senza spendere troppo. Non serve spender soldi se si vive in un appartamento in affitto, ma ciò non toglie che possa essere comunque arredato ad arte, secondo il proprio gusto e le proprie necessità. Per prima cosa, vi consiglio di scrivere una breve lista dei mobili indispensabili per arredare e rendere vivibile ogni ambiente. E immediatamente dopo, procedere con le varie ricerche.

arredare casa in affitto valige

Prima di tutto, potreste contattare amici e conoscenti, un po’ tutti noi abbiamo dei vecchi mobili abbandonati in cantina, chissà, magari potrebbero essere utili per arredare casa in affitto di una cara amica. Anche delle vecchie valige potrebbero avere la loro utilità. Impilate, potrebbero diventare degli originalissimi comodini per la camera da letto.

arredare casa in affitto tavolo

Nei negozi specializzati, è possibile acquistare complementi d’arredo vintage a prezzi accessibili e anche se a primo impatto potrebbero sembrare inadeguati, esistono tante soluzioni per ravvivare  mobili troppo retrò per i vostri gusti e creare con poco, dei graziosi angolini caldi e accoglienti!

arredare casa in affitto

Durante le ricerche, troverete probabilmente elementi d’arredo non solo datati, ma anche troppo scuri per i vostri gusti. Cosa fare? Se il prezzo è interessante, acquistateli senza alcuna perplessità! Poi provate a dipingerli del vostro colore preferito, basterà anche ravvivare solo una parte del mobile, un’anta o un cassetto, per rendere il mobile, più originale e creativo! I cuscini invece, potrebbero essere la soluzione più facile per personalizzare il divano in salotto. Il copri divano non è un accessorio che amo, in commercio esistono tante belle fantasie, ma fa sempre un po’ stile casa della nonna! Con i cuscini invece, ci si può sbizzarrire in mille modi diversi, inventando un nuovo stile da modificare a piacimento alternando i colori, le fantasie geometriche da abbinare alle stampe sulla parete, personalizzando con stile ogni stanza.

arredare casa in affitto vintage style

Arredate il vostro appartamento in affitto seguendo le vostre necessità e sfruttando ogni spazio, soprattutto se si tratta di una casa di piccole metrature. In questo caso, provate a decorare una parete con degli specchi vintage, sarà un modo originale per arredare una casa in affitto spendendo poco e allo stesso tempo, renderete gli spazi apparentemente più ampi. Ricordatevi sempre che ogni angolo può essere utilizzato al meglio, per creare piccoli ripostigli e organizzare gli spazi.

arredare casa in affitto specchi-vintage

Se avete una buona manualità potreste valutare anche l’idea di realizzare dei mobili, riciclando materiali di scarto. Le cassette della frutta sono degli ottimi contenitori, economici e facilmente reperibili! Le cassette di legno abbastanza spesso, sono ideali per essere impilate e trasformate in librerie o piani d’appoggio molto utili. Anche i pallet di legno possono essere riciclati e riutilizzati come mensole, tavolini da salotto e divanetti, direi perfetti per arredare casa in affitto, spendendo poco!

arredare casa in affitto cassette di legno

e se il proprietario di casa, dovesse non gradire  quadri e decorazioni varie sulle pareti, ecco un’idea carinissima da realizzare, spendendo un piccolo budget. Basta acquistare un pannello di compensato e fissare ciò che vi serve per completare l’arredamento di una stanza. Quindi uno specchio, delle mensole, quadretti e foto ricordo da tenere in bella vista!

arredare casa in affitto pannello

Arredare casa in affitto può diventare un divertente passatempo! Spendete le vostre energie solo per acquistare gli elementi d’arredo indispensabili, il letto, un tavolo, le sedie, un armadio per i vestiti e gli elettrodomestici che mancano. Il resto fatelo con calma, non accontentatevi dei primi mobiletti che vedete in un mercatino vintage, girate, informatevi, abbiate pazienza e siate creativi anche con un piccolo budget!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook