Accorgimenti e consigli per mantenere calda la casa

mantenere calda la casa

Quest’anno più che mai sono pronta per affrontare una stagione meravigliosa come l’autunno, nella mia nuova casetta! Non mi spaventa nemmeno l’idea di dover affrontare il freddo in arrivo, semplicemente perché stavolta (finalmente), ho pensato bene di “prevenire” piuttosto che “curare”, scegliendo di dedicare del tempo, per capire come mantenere calda la casa senza troppi sprechi e brutte sorprese sulla bolletta!! Miei cari lettori, prima che il freddo ci prenda alla sprovvista, ecco una semplice guida composta di consigli per affrontare nel modo migliore e soprattutto al caldo, le stagioni più fredde senza spendere una fortuna! Per cominciare sarà opportuno controllare l’impianto di riscaldamento e accertarsi che tutto funzioni correttamente. La manutenzione è molto importante, affidatevi a tecnici esperti e di fiducia che controlleranno il funzionamento della caldaia elettrica domestica, si occuperanno dello sfiatamento dei termosifoni e della pulizia. Quest’operazione servirà ad ottimizzare il circolo dell’acqua e il calore si distribuirà in modo omogeneo.

mantenere calda la casa finestre

Ricordatevi anche di non utilizzare i termosifoni come mensole! Lasciateli liberi da ogni oggetto e il calore si diffonderà più facilmente nelle stanze. Inoltre, se avete un impianto automatico, programmatelo in base alle vostre necessità. Se abitate in una casa piuttosto fredda, fate in modo che si accenda poco prima del risveglio, e senz’altro poco prima del vostro rientro dal lavoro. Se abitate in un appartamento non di recente costruzione, sicuramente gli infissi non saranno perfetti. Vi consiglio quindi di dare un’occhiata generale. Assicuratevi che non ci siano troppi spifferi , i vecchi infissi purtroppo lasciano entrare troppa aria fredda. Per mantenere la casa calda senza spendere una fortuna, sarà sufficiente chiudere queste fessure con profili adesivi, oppure utilizzare dei simpatici para spifferi in stoffa, più indicati per le camerette dei bimbi.

mantenere calda la casa infissi

Non dimenticate che per mantenere un ambiente sano è fondamentale cambiare aria ogni giorno, un’operazione che dovrete fare tutti i giorni, anche i più freddi! Ma non temete, non serve tenere spalancate balconi e finestre troppo a lungo. Create correnti che aiutano a far circolare l’aria molto più velocemente, così facendo potrete rigenerare l’aria in ogni ambiente e in tempi molto molto brevi. Pensate che bastano solo 10 minuti ogni mattina per rigenerare l’aria di casa!

mantenere calda la casa tappeto

Se vivete in una casa piuttosto grande composta da molte stanze, probabilmente alcune di queste non le utilizzerete. Per mantenere la casa calda vi consiglio di chiudere le porte e bloccare l’accesso dell’acqua calda nei termosifoni delle stanza non utilizzate. In questo modo l’aria fredda non potrà circolare nel resto della casa e gli ambienti resteranno più caldi. Gli appartamenti datati potrebbero avere anche pavimenti poco isolati. Per non rischiare un ulteriore perdita di calore, aggiungete dei bei tappeti in ogni stanza, le nuove collezioni di quest’anno propongono dei modelli davvero niente male! Se avete delle pareti ancora vuote, provate a personalizzarle con dei quadri, create una bella galleria fatta di foto ricordo, o se amate l’arte, arredate le parte con i quadri più belli. Decorare le pareti non solo vi permetterà di dare carattere ai vostri ambienti, ma anche di schermare e trattenere il calore con stile!

mantenere calda la casa camino

Anche le tende aiutano ad impedire la fuoriuscita di calore. Se in estate le spalanchiamo, durante le stagioni più fredde, è preferibile tenerle chiuse! Meglio ancora sarà aggiungere una doppia tenda per finestra, o se avete la possibilità, sostituite le tende sottili che utilizzate per la bella stagione, con delle altre con tessuti più spessi. Al mattino invece, spalancate le tende e lasciate che i raggi del sole entrino e riscaldino le stanze. Per mantenere calda la casa, al calar del sole, chiudete bene le tapparelle o le persiane, una protezione in più che vi aiuterà, a trattenere il calore soprattutto durante la notte quando le temperature calano drasticamente. Evitate il riscaldamento durante le ore notturne, non serve! Se durante la notte sentite troppo freddo, aggiungete una coperta in più, oppure indossate un bel pigiama caldo, dormirete meglio e al caldo e sicuramente non ci saranno sprechi di calore.

mantenere calda la casa camera

In casa è sufficiente raggiungere una temperatura di circa 20° per star bene e per non trovare sorprese nella bolletta! Un altro consiglio per trattenere il calore e avere sempre una casa calda, è quello di schermare la parte di il muro che ospita il termosifone, con un foglio di alluminio, questo eviterà che il calore resti in casa e non si disperda all’esterno. E mi raccomando, evitate le stufe elettriche, consumano tanto e danno poco calore! Basta seguire piccoli accorgimenti per avere una casa calda!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook