Pareti divisorie per la casa, tante soluzioni per ogni ambiente

pareti divisorie

Quante volte vi sarà capitato di pensare “ah se solo ci fosse una parete divisoria, risolverei tutti i problemi!” Appartamento spazioso o un monolocale non fa alcuna differenza, alcuni problemi, nel tempo possono presentarsi in qualsiasi ambiente, grande o piccolo che sia! Gli appartamenti di recente costruzione, sono tutti progettati con un ambiente unico abbastanza ampio da accogliere diverse aree funzionali, separate da pareti immaginarie. Una soluzione inizialmente molto apprezzata, ma poiché nel tempo cambiano le necessità e le abitudini di ogni famiglia, l’idea di vivere in un ambiente unico privo di pareti che separano la cucina dalla zona living, potrebbe creare qualche problemino! Ricreare nuove stanze in casa è un problema che riguarda anche chi vive in mini appartamenti o monolocali. Questi ultimi infatti necessitano di un’ottima organizzazione di spazi. Ogni angolo deve essere sfruttato al massimo per creare ripostigli, armadi, mensole e contenitori utili. In questi casi quindi, inserire una parete significherebbe rubare spazio utile e anche luce naturale. Ma ad ogni problema c’è una soluzione! Esistono infatti delle idee d’arredo alternative che ci permettono di creare pareti divisorie capaci di soddisfare ogni necessità, soluzioni che non comportano grandi interventi. Una nuova stanza si potrebbe ottenere per esempio inserendo una vetrata che separerebbe un angolo dal resto della casa.

Una parete a vetri è la soluzione ideale per far penetrare più luce naturale possibile, pur separando un ambiente dall’altro.

pareti divisorie shabby style

Se siete appassionati di fai da te e di stile shabby chic, potreste valutare l’idea di separare gli ambienti riciclando vecchie finestre così come si vede in foto. In alternativa potreste utilizzare anche delle vecchie porte restaurate, che una volta fissate alla parete, diventeranno un bellissimo divisorio shabby style!

In commercio esistono pareti divisorie di design molto particolare come questo pannello realizzato con rami in legno scuro, facile da spostare e da collocare dove desiderate.

pareti divisorie design

Anche una libreria potrebbe risolvere ogni problema. La libreria è un elemento d’arredo molto utile che non può assolutamente mancare in casa, perfetta nel soggiorno per separare la cucina dal living, utile e comoda anche nella camera dei bambini. Una soluzione spesso utilizzata per separare i due lettini e quindi creare un’idea di indipendenza degli spazi in una singola cameretta. Una libreria in un monolocale potrebbe essere la soluzione ideale per separare il letto dagli altri ambienti.

pareti divisorie librerie

E se vivete in affitto e non volete spender troppo nell’acquisto di mobili, ecco una bella parete divisoria realizzata con le casette della frutta dipinte.

pareti divisorie cassette della frutta

Se la vostra camera da letto è mansardata, potreste creare un piccolo ripostiglio nella zona più bassa del tetto. Vi basterà posizionare un mobiletto stretto e lungo che fungerà da spalliera e divisorio, così come vedete in foto. Non male come idea salva spazio!

pareti divisorie camera da letto

Anche una semplice tenda potrebbe risolvere tanti problemini legati all’ordine! Un’idea pratica ed economica, perfetta per separare il letto dal resto della camera, oppure per nascondere una piccola cabina armadio non sempre in ordine!!

pareti divisorie tenda

Con una spesa sicuramente più elevata rispetto alle proposte appena elencate, potreste creare una parete divisoria completa di stufa da accendere durante le fredde giornate invernali! Si tratta di pareti divisorie con una doppia funzione, quella di riscaldare e di separare gli ambienti, una soluzione ideale per separare la cucina dal salotto.

pareti divisorie stufa

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook