Tutorial: Come realizzare dei segnaposto autunnali con pigne

segnaposto autunnali diy

L’autunno è arrivato già da un po’, ma qui in Puglia fortunatamente il sole non ha voglia di andar via! Nel weekend appena trascorso, son riuscita a farmi un bel giretto in pineta, con cestino sotto il braccio, che dopo pochi minuti, era già ricolmo di maxi pigne profumatissime!  Le ho subito lavate e fatte asciugare sotto questo bel sole caldo, e ora che si son nuovamente schiuse, potrò utilizzarle per creare decorazioni e composizioni autunnali per la casa… e non solo! Ottobre è sempre stato un mese particolarmente ricco di ricorrenze e compleanni importanti, ecco perché quest’anno ho deciso di utilizzare alcune delle mie nuove pigne, per realizzare dei bellissimi segnaposto naturali. Sia che si tratti di un pranzo o di una cena con amici e parenti, è importante dedicare sempre qualche minuto, alla cura dei dettagli, per ottenere una tavola autunnale raffinata e perfetta. Nel video tutorial di questa settimana vi mostrerò come realizzare dei segnaposto autunnali realizzati con pigne, foglie di juta, carta, nastrini e tutti i materiali che avete a disposizione, purché siano perfettamente abbinati tra loro! Pronti per iniziare? Allora cosa aspettate, cliccate il video che vedete qui sotto e… buona visione!

Un’appassionata di fiori come me, non poteva far altro che creare dei fiori anche utilizzando le squame delle pigne! Ho scelto una specie particolare, non le classiche pigne. Come vedete in foto questa tipologia è più cicciotta e corposa, sono pigne molto più grandi e pesanti delle pigne comuni. Sono prodotti da una specie particolare, dai Pini domestici o Pinus pinea, caratterizzati da una verde chioma allargata, molto simile ad un ombrello! Gli strobili di questa specie, o comunemente pigne, impiegano 36 mesi per maturare, più di qualsiasi altro pino. Sono quindi più rare rispetto alle pigne che tutti conosciamo.

segnaposto autunnali pigne

Ho scelto queste pigne rarissime per creare profumatissimi segnaposto autunnali, impreziositi da piccole spighe, raccolte in un sentiero di campagna, foglie di juta e di pagine di libro. Il tocco elegante è dato dai nastrini in raso e dai merletti color panna, che creano un romantico contrasto con il marrone scuro dei petali legnosi e odorosi di resina di pino!

segnaposto autunnali lafigurina

Il colore dei nastrini e dei merletti può variare a seconda dei colori che utilizzerete in tavola. L’abbinamento di colori infatti, è stato pensato e studiato tenendo presente il tipo di tovagliato che utilizzerò per apparecchiare la tavola. Il bianco panna quindi può essere sostituito da altri colori autunnali, il verde, l’arancio, il giallo ocra e anche il rosa cipria! Cari amici creativi, ora non vi resta che farvi una bella e rigenerante passeggiata in pineta, raccogliete foglie, bacche e pigne e create meravigliosi segnaposto autunnali per la vostra tavola delle feste!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook