Torta di grano saraceno e pesche nettarine

torta di grano saraceno e pesche

Sapete che il grano saraceno non contiene glutine ed è quindi ideale per chi è particolarmente sensibile al frumento e ai cereali di questo genere. In realtà il grano saraceno è ricco di tante proprietà benefiche per il nostro organismo. Contiene anche proprietà antiossidanti, aiuta a controllare i livelli di zucchero nel sangue ed ed è anche un’ottima fonte di magnesio e potassio. Ciò significa che è consigliabile consumare questo cereale durante l’estate, periodo in cui ci si sente maggiormente stanchi e spossati a causa del caldo. E se iniziassimo sin dal mattino ad assumere una piccola ma preziosa dose di sali minerali derivanti da una bella fetta di torta di grano saraceno e pesche? Oh si, io ci sto e voi? La colazione è il pasto più importante della giornata, dev’essere ricco ma leggero. Una tazzina di caffè, un bicchiere di latte, una tazza di tè verde, un bicchiere di succo di frutta, o uno yogurt, la torta di grano saraceno e pesche va a nozze con tutto!! Una torta soffice, priva di burro e dal gusto dolce e un po’ rustico, grazie al grano saraceno, che crea un delizioso contrasto con il sapore delle pesche nettarine di stagione, fresche e succose.

torta di grano saraceno e pesche nettarine la figurina

INGREDIENTI:

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 30 g di amido di mais
  • 3 uova
  • 130 g di zucchero di canna
  • 60 g di olio di semi
  • 3 pesche nettarine
  • 2 cucchiaini abbondanti di lievito per dolci
  • 1 mela
  • 1 limone

torta di grano saraceno e pesche la figurina ricetta

PROCEDIMENTO:

In una terrina montate le uova intere con lo zucchero, per circa un paio di minuti. Aggiungete l’olio a filo, la buccia grattugiata del limone e le farine setacciate con il lievito.  Amalgamate bene gli ingredienti tra loro. Aggiungete all’impasto la mela precedentemente grattugiata, mescolate e versate il tutto in una tortiera di 22 cm di diametro, rivestita con carta da forno. Lavate le pesche nettarine, tagliate a fettine sottili e posizionatele  sull’impasto seguendo il perimetro della tortiera fino ad arrivare al centro. Quindi infornate a 175°C per circa 35 minuti. Fate raffreddare e se desiderate, spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook