Tutorial: Come realizzare i papaveri con la carta crespa

papaveri di carta

Quanti sogni e quanti desideri son rimasti chiusi nei cassetti? Quanti? Avete perso il conto o vi capita di aprire ogni tanto quel posticino segreto e riordinare un pò quello che c’è di vecchio, di nuovo, di piccolo, di grande, di molto grande e di extra large? Beh, sarò sincera, i miei cassetti sono pieni zeppi, ma li spolvero spesso, guai se non lo facessi, probabilmente sarei la persona più triste del mondo! Ogni tanto ci guardo dentro, sbircio, sposto, riordino e tra i sogni più grandi e i desideri più piccoli e delicati spunta qualcosa… un petalo rosso, setoso che mi ricorda la bella estate, le mattine al mare e le passeggiate in campagna… ed ecco il mio desiderio, me lo ricordo… d’estate le campagne diventano dorate, è difficile trovare dei campi verdi come in primavera, d’estate ci sono le spighe, e i papaveri rossi! D’estate cambiano i paesaggi e cambiavano anche i colori dei miei mazzolini di fiori che portavo a casa, che poi duravano solo poche ore, i miei papaveri non erano così forti come credevo… E fu così che capì la delicatezza dei papaveri, loro son belli perchè stanno bene lì tra i campi di grano, o nelle viuzze di campagna… ma come farò con i miei mazzolini estivi, mi chiedevo! E pian piano cresceva in me il desiderio di poter colorare la mia casa con i papaveri rossi! A distanza di anni son riuscita ad esaudire un piccolo desiderio, è tutto qui, nel mio video tutorial. Cliccate l’immagine che vedete qui sotto, serviranno solo pochi minuti per realizzare dei papaveri di carta crespa da utilizzare in mille modi!!

E dopo il video tutorial, ricapitoliamo, con qualche idea in più e un desiderio in meno nel mio cassetto!!

papaveri occorrente

OCCORRENTE:

– carta crespa rossa, nera e verde scuro
– colla Vinavil
– forbici
– nastro adesivo
– laccetti chiudi sacchetto
– foglio di carta spesso
– fazzolettino di carta

papaveri fiori

Tagliate un pezzetto di fi fazzolettino di carta, formate una pallina e fissatela all’estremità del laccetto chiudi sacchetto. Coprite la pallina di carta con un quadratino di carta crespa verde. Tagliate ancora una striscia di carta crespa nera, piegatela a metà e sfrangiate il lato più lungo con le forbici. Stendete un pò di colla vinilica e avvolgetelo intorno allo stelo, facendolo aderire alla pallina verde.

papaveri procedimento

Per ottenere i petali del papavero vi servirà disegnare la sagoma di un petalo su un foglio, ritagliarlo, posizionarlo sulla carta crespa rossa, ricalcare i bordi con la matita e ritagliare. Quattro saranno i petali che vi serviranno per comporre il vostro papavero. Successivamente, modellate i petali allargando leggermente la parte superiore di ogni petalo e avvolgetene uno per volta intorno allo stelo. Stropicciate il vostro papavero stringendolo con la mano e riaprite nuovamente i petali.

papaveri fai da te

Tagliate una foglia e un paio di striscette sottili di carta crespa verde, stendete un velo di colla vinilica, arrotolate la prima striscia sullo stelo del fiore e inserite la foglia. Procedete fino a ricoprire completamente tutto lo stelo del papavero.

papaveri legatovagliolo

Ho utilizzato i laccetti chiudi sacchetto perchè oltre a riciclarli, mi permettono di utilizzare i miei papaveri di carta crespa come mi è più utile… come lega tovagliolo, per decorare un calice di vino, potrebbero far parte di una graziosa ghirlanda estiva, ma sicuramente coloreranno la tavola e qualche angolo della casa… e finalmente, il mio piccolo grande desiderio è diventato realtà!

papaveri tutorial

 

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook