Come preparare la valigia per un nuovo viaggio, il giorno prima della partenza

preparare la valigia

Tanta emozione, un pizzico d’ansia e di euforia e gioia, ne ho da vendere! Un miscuglio di emozioni che mi accompagnano ormai da giorni!  Ma una spiegazione a tutto questo c’è, e non è da poco… è per via della mia partenza!  Finalmente è arrivato… ancora un giorno, solo un giorno e volerò via lontano! Beh, non così lontano, andrò in Olanda, chissà forse lì, incontrerò l’autunno, lo riconoscerò da lontano con il suo mantello dorato che svolazza qua e là! Non so se capita anche a voi, ma preparare la valigia per un nuovo viaggio, è sempre una grande emozione! Più si avvicina la partenza e più aumenta l’ansia… eppure non sono una che riempie foglietti e block note di liste di vestiti, medicine e prodotti di bellezza. No, le liste non fanno per me! Io la valigia la preparo sempre l’ ultimo giorno, probabilmente sbaglio, ma è la soluzione migliore per non dimenticare niente, e funziona!

preparare la valigia rose

Beh ecco, l’ultimo giorno è arrivato e sono in fibrillazione, dentro di me un misto di emozioni e le mille domande: ho preso tutto? I documenti ci sono? E se fa troppo freddo? E se poi ho caldo? I carica batteria ci sono tutti? Potrei continuare ma preferisco fermarmi qua! Metto in valigia l’indispensabile, maglie, maglioncini e pantaloni comodi da indossare. Un piccolo beauty, delle medicine, pigiama, tutto l’occorrente per telefonino e macchina fotografica e una sciarpetta leggera.

preparare la valigia vintage

Poi arriva quel sottofondo leggero leggero di preoccupazioni, tempo sarà clemente? Ho visto il meteo, piove sicuro! E se mi ammalo? O se qualcosa va storto?… Quando termina questa confusione mentale? Appena mi siedo in aereo! Ma per il momento, non mi resta che aspettare, e visto che mancano ancora un bel po’ di ore, faccio una pausa. Preparo un tè caldo, ideale in questi momenti, rilassa mente e corpo, ma ahimè, in questi casi l’effetto dura poco! Evvivaaaaaaaaa, Olanda sto arrivandoooo!!

preparare la valigia cappello

Al di là di tutto, quando preparo la valigia, ho sempre gli occhi a cuoricino. E tra vestiti, pensieri e un morbido pigiama, lascio sempre uno spazietto per i sogni, son così tanti! Viaggio con la mente, lo faccio spesso, è così divertente. Immagino di trovare le ispirazioni più belle nei mercatini vintage, le raccoglierò dai prati. E Il mio cuore scoppierà di gioia, quando finalmente vedrò distese di fiori, seguirò i loro profumi e scatterò foto, tantissime foto!

preparare la valigia teiera

E al ritorno la mia valigia sarà grande quanto una casa, tornerò con tantissimi ricordi nuovi da sistemare, da guardare e riguardare. Avrò nuovi progetti da modellare, forse da tagliare e incollare. Scriverò e vi parlerò di un’altra me, quella che ancora non conoscevo. E si, perché viaggiare è conoscere, scoprire e scoprirsi. Torneò carica di felicità, ne porterò parecchia, penso di farne una bella scorta, non si sa mai!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook