Idee per arredare la stanza creativa che vorrei!

stanza da lavoro

Nella mia lista delle cose da fare, sotto la colonna “URGENTE MA NON TROPPO” c’è scritto ormai da tempo trovare sistemazione giusta per un futuro lavoro a casa!! In realtà è una delle prima cose che ho scritto su quel quaderno, un pensiero diventato necessità soprattutto da quando mi sono buttata a capofitto nel mondo fantastico della creatività e presumo che adesso sia arrivato il momento di trascrivere questo piccolo-grande bisogno sotto la colonna “URGENTE”!! Ho vissuto, annusato, e cercato invano ogni spazio della mia casa di famiglia, ho provato ad organizzare al meglio ogni angolo senza alcuna soddisfazione!! La mia attuale postazione da lavoro è in salotto, gli spazi ampi e quel tavolo in legno lungo e accogliente sembravano essere creati su misura per me… peccato però che la mia famiglia non accoglie la mai scelta con il mio stesso entusiasmo e soprattutto quel disordine creativo, come adoro definirlo… ma come si fa ad essere creative e contemporaneamente ordinate? Impossibile, sarebbe un controsenso!

stanza da lavoro craft room

Sarebbe un sogno bellissimo poter lavorare da casa, creare, tagliare, inventare e sperimentare piccoli e grandi progetti tra le calde e solide pareti di casa, a patto però di riuscire a ricreare il nostro personalissimo habitat naturale nel quale poter liberare la nostra creatività!

stanza da lavoro scrivania

Mi sono innamorata di queste bellissime foto che ho trovato sul web, ma in realtà mi basterebbe impossessarmi di una stanza, eliminare tutto ciò che c’è dentro e farla “mia” montando mensoline su di una parete e arredare il mio spazio da lavoro con armadietti e vetrinette in stile shabby da riempire di ogni materiale e sicuramente con un tavolo ampio e spazioso sul quale poter lasciare il mio bellissimo disordine creativo! Mi piacerebbe poter avere una stanza con una finestra grande abbastanza da illuminare tutta la stanza.

stanza da lavoro sedia gialla

Vorrei uno spazio che parli di me, uno spazio per tenere in bella mostra un ricordo di famiglia o l’ultimo oggetto acquistato al mercatino!

stanza da lavoro stile industriale

Ho bisogno di uno spazio che possa cambiare con me, che alimenti le mie ispirazioni. Vorrei poter aprire la porta e annusare l’odore che ho sempre cercato, quell’odore che per anni non potevo riconoscere più perchè chiusa in un mondo che non era il mio. Vorrei poter lavorare senza sosta e poter essere ogni momento orgogliosa di me!

stanza da lavoro pulita

In realtà non ho bisogno di spazi enormi e arredi di lusso, non vorrei lavorare in un posto incantato, perfetto, con tutto al posto giusto, non sarebbe il mio. Al contrario vorrei poter bucare le pareti, appendere quadri, lavagne e le foto più belle.

stanza da lavoro cassette della frutta

Vorrei un posticino intimo nel quale rannicchiarmi e scrivere i miei pensieri su di un foglio macchiato di caffè… e quando non troverò le parole scatterò una, due, cento foto… magari allestendo un piccolo set sul pavimento di legno chiaro perchè lì per terra c’è tutto, ci sono i miei passi, i ritagli di carta, un soldino e forse qualche idea che ho smarrito per strada!

stanza da lavoro finestra

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


5 pensieri su “Idee per arredare la stanza creativa che vorrei!

  1. manuela

    Uh quanto ti capisco! Io da poco sono riuscita a ritagliarmi uno spazietto dentro casa per il mio angolino craft..è una magia sedersi in mezzo a tutte quelle scartoffie, nastini, stoffe..Molto bella la tua pagina, se ti va passa a trovarmi, mi trovi su /-link-/ Un abbraccio, Manuela

    Replica
  2. RITA

    Anche io ho i tuoi stessi desideri e debbo lottare con un marito che non asseconda il mio disordine e mi debbo adattare a lavorare sulla scrivania di mio figlio lontano ( lavora a Copenhagen) che mi ha concesso l’uso della
    sua camera, ma quando torna per le vacanze debbo smobilitare tutto: dovresti vedere cosa non c’è sul suo letto! Nessuno meglio di me può capirti 🙂

    Replica
    1. La Figurina Autore articolo

      Ogni volta che guardo il mio (anzi quasi mio) tavolo da lavoro sorrido e mi accomodo lì vicino a lui e sto meglio! Mia cara Rita, dovremmo iniziare a pensare ad un piano B, almeno per il momento!! Un grande abbraccio e grazie per avermi scritto!

  3. Alice

    Che foto ispiratrici, grazie!! Ma quanto è bello il tavolino della penultima foto?! Ed è facilissimo da ricreare, bastano un paio di bancali e magari un pianale di quelli in sughero così ci si possono fissare foto, nastri e foglietti con le puntine colorate! Troppo carino!
    Io la stanza c’è l’avrei anche, una piccola camera da letto che al momento non mi serve dove al momento ripongo di tutto … ma alla fine preferisco sempre il tavolo (o direttamente il tappeto) del salotto! sarà perchè l’unico momento della giornata in cui posso stare assieme al mio compagno è la sera, dopo la cena … lo stesso momento in cui mi piace dedicarmi ai miei hobby … e farli tutta sola in una stanzina mi farebbe tristezza! per fortuna anche il mio compagno è un creativo quindi mi sopporta abbastanza (a dir il vero è un gran criticone, ma spesso mi ha dato buone idee) … i miei gatti invece sono più un problema! come inizio a tirare fuori qualcosa mi portano in giro tutto! 😛

    Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook