Un comodino da inventare, tante idee per tutti i gusti!

Non vi capita mai di voler cambiare o rinnovare il look della vostra casa o di una stanza in particolare? Quella voglia improvvisa di nuovo, di colori e mobili freschi appena arrivati? Purtroppo io sono una di quelle persone che ogni tanto hanno bisogno di una ventata di aria nuova, una coppia di vasi nuovi, dei quadri colorati, un bel centrotavola realizzato nel weekend, qualcosa di semplice, creato con le nostre mani, o meglio ancora un oggetto vecchio da riutilizzare. Insomma, nulla di costoso, perchè siamo già ricchi di consigli che ci sussurra la nostra fantasia!! Il mio desiderio della settimana per esempio, è quello di sostituire il mio comodino! Ne vorrei uno nuovo, ma mica uno così, anzi, lo vorrei molto molto originale, vorrei un comodino tutto mio e soprattutto senza spendere un soldo!!! Impossibile? Assolutamente no! Chi cerca trova… e infatti, guardate quante belle idee ho trovato sbirciando un pò sul web, una più bella e riciclosa dell’altra! Se anche voi avete la necessità, o semplicemente voglia di un comodino nuovo, scorrete con il cursore, osservate attentamente le immagini che ho selezionato e provate a inventare il vostro nuovo comodino!

cassette

Le cassette di legno sono sempre molto utili e versatili, possono essere dei contenitori di giocattoli, dei porta riviste, e volendo anche dei comodini

baule

E cosa dire dei bauli? Meravigliosi bauli in legno, comodi per contenere qualsiasi cosa e perfetti per essere posizionati accanto al nostro letto come piano d’appoggio molto vintage!

panca

Se non siete di troppe pretese, potreste utilizzare anche un bel panchetto in legno massiccio, oppure una vecchia sedia dai colori freschi per una camera in stile shabby.

sedia

Non avete due complementi d’arredo identici da riadattare e trasformare in comodini per il vostro letto matrimoniale? E chi l’ha detto che devono per forza essere uguali? Una sedia in legno da un lato e un panchetto con la seduta in palle dall’altro! L’importante è non mischiare stili diversi, ma abbinare i due comodini all’arredamento già presente.camera

Persino una bella scatola, una abbastanza rigida che possa reggere il peso di qualche libro e di una piccola lampada!

scatola

Se la vostra camera da letto è molto spaziosa, non dovreste avere alcun problema nel sostituire il vostro vecchio comodino con quel tavolino che avevate posizionato momentaneamente in salotto.

tavolino

Amate lo stile nordico? Incominciate dai comodini, dei tronchi di legno lasciati al naturale, oppure levigati e dipinti di bianco diventano dei solidi piani d’appoggio tutti naturali.

tronchi

Io sono sempre dell’idea che prima di correre in un negozio e spendere soldi, è sempre meglio guardarci un pò intorno, curiosare tra le cianfrusaglie abbandonate da anni nel box di casa, e se vi piace lo stile shabby non esitate nemmeno per un attimo, la soffitta della nonna potrebbe essere il posto giusto per trovare dei bellissimi comodini riciclosi.

tronco

E per non dimenticare uno dei giochi più belli dell’infanzia, una bellissima altalena in legno fissata al soffitto da due belle corde, è sicuramente l’idea più originale e romantica di tutte! Un favoloso comodino, forse non molto pratico, ma adatto a chi ama osare con la fantasia!

altalena

Le valige vintage, chi possiede questo tesoro non può fare altro che trovare il modo per tenerle in bella mostra e arredare casa in stile vintage. La soluzione più semplice per utilizzare le vecchie valige, è quella di sovrapporle per creare un comodino dall’aria un pò vintage, unico e originale. Se vi stuzzica quest’ultima idea, ma siete sforniti di valige vintage, un giretto in qualche mercatino di antiquariato risolverà ogni problema.

valig

Che sollievo scoprire che in poco tempo e senza spendere un patrimonio, ognuno di noi potrà sostituire il vecchio comodino e rinnovare almeno per il momento, il look della camera da letto! Che ne pensate? Avete scelto il comodino adatto all’arredamento della vostra camera da letto?

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook