Il cappello di paglia

Sapevate che il cappello di paglia nasce per proteggere i contadini dal calore del sole? E solo nel 19° secolo, inizia ad apparire sul capo di donne benestanti durante le loro passeggiate nei parchi.

cappelli

Il cappello di paglia è l’accessorio cult di ogni estate, che non dovrebbe mai mancare nel vostro guardaroba estivo, soprattutto perchè ormai se ne trovano per tutti i gusti: quelli a tesa larga da diva, quelli in stile anni settanta , dotati di piccole o grandi falde, quelli semplici oppure arricchiti da fiocchi, nastri e fiori, e l’attuale periodo estivo è perfetto per farne sfoggio.

cappello di paglia

cappelli cinturino

In particolare, per l’estate 2013 il cappello di paglia riprende uno look bohémien e romantico. Ideale per proteggersi dal sole, e per nascondere la chioma, non perfettamente in ordine durante le giornate piuttosto ventilate.

cappello estivo

Il cappello di paglia si può adattare a tutte le personalità e a tutte le età. Con poche mosse, può diventare un originale accessorio da indossare ad una festa estiva. Per esempio un cappello arricchito da una fascia di tulle o di raso, vi farà sentire delle star. L’importante è, non esagerare con gli ornamenti, soprattutto quelli floreali!

cappello nero

Diventa inutile anche esagerare con l’acconciatura quando si decide di indossare un elegantissimo cappello di paglia ad una festa. Meglio lasciare che la chioma cada libera e naturale sulle spalle.

Derby 138

Se non avete mai indossato un cappello di paglia, incominciate con uno più sobrio, senza decorazioni, poi magari quando vi sarete abituate, fatevi tentare dai cappelli più chic, quelli da sera, perchè ogni tanto è bello osare nella vita!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook