Pavimento in legno, consigli su quale parquet scegliere

pavimento in legno

Amo la luce del sole che attraversa i vetri delle finestre e illumina le stanze, amo i materiali caldi e naturali come il legno, protagonista di questo nuovo post dedicato ai pavimenti in legno, al parquet, alle sue infinite tonalità capaci di riscaldare gli ambienti, rendendoli confortevoli e accoglienti. Cari lettori, se state arredando casa, o desiderate rinnovare il look del vostro appartamento, questo post, potrebbe regalarvi preziosi suggerimenti e idee d’arredo che non avevate ancora valutato! Il pavimento in legno infatti, è adattabile in qualsiasi contesto grazie alla sua versatilità e alla vasta gamma di tonalità presenti in commercio. Il pavimento inoltre, svolge un’importante funzione decorativa, arreda gli ambienti e il legno in particolar modo, è un materiale capace di creare un’atmosfera intima e calda in qualsiasi stanza delle casa. In base al parquet scelto, è possibile creare uno stile completamente differente dall’altro! Prima di perder la testa per una tipologia o una tonalità di legno in particolare, dovreste sempre tener presente piccoli segreti che vi aiuteranno a non sbagliare in corso d’opera.

pavimento in legno invecchiato

Se dovete arredare un grande appartamento, la scelta del parquet scuro o chiaro, sarà indifferente. Ma ricordatevi sempre che il legno scuro e lucido è sicuramente più adatto per creare atmosfere eleganti. Le travi in legno scuro ma invecchiato sono ideali per ambienti rustici, ma entrambi non sono adatti per arredare ambienti piccoli! La caratteristica dei colori scuri è che rimpiccioliscono gli ambienti, ecco perché bisogna tener presente la metratura delle stanze prima di procedere all’acquisto del parquet. Si consiglia anche di utilizzare lo stesso pavimento per arredare tutte le stanze della casa e donare quindi un senso di continuità e far sembrare gli ambienti più ampi.

pavimento in legno scuro

Anche in cucina e nei bagni oggi è possibile utilizzare il parquet, scegliendo magari legni più resistenti all’acqua e agli urti, grazie a trattamenti particolari. Un’altra soluzione per queste stanze in particolare, potrebbe essere la perfetta combinazione del gres porcellanato effetto legno, ma solo se richiama le stesse identiche venature del legno scelto per la pavimentazione delle altre stanze.

pavimento in legno consigli

Se non avete un’idea ben precisa in mente, scegliere i colori giusti e la combinazione migliore per arredare casa, non è assolutamente semplice! Bisogna far prove, stabilire la tonalità del pavimento in legno e accostare campioni di colore per le pareti e le porte. In secondo momento procedere con l’acquisto dei mobili, sempre tenendo presente lo stile che desiderate ottenere. Classico, moderno, nordico, industriale, rustico, vintage, con i pavimenti in legno, ci si può divertire come si vuole, senza alcun limite, soprattutto di prezzo, ahimè! I prezzi infatti variano tantissimo a seconda della qualità del legno e dallo spessore di legno nobile presente nelle lastre.

pavimento in legno nordic style

L’arredamento ideale per i pavimenti in legno? Per non sbagliare si consiglia sempre un arredamento più scuro per un pavimento in legno chiaro e viceversa, complementi d’arredo chiari per un parquet scuro. Ma se avete un gusto estetico ben sviluppato, amate osare e creare abbinamenti nuovi, lasciatevi guidare dal vostro estro creativo e arredate anche con mobili chiari pur avendo pavimenti in legno chiaro.

pavimento in legno chiaro

Rinnovate i vecchi mobili ereditati dalla nonna e completate l’arredamento del vostro appartamento con originalità, purché tutto sia in completa armonia! Io intanto, ho perso la testa per il pavimento in legno invecchiato… credevo mi piacesse quello più chiaro e invece….

pavimento in legno parquet

 

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook