Come fare una candela in casa

Uno dei momenti più belli della giornata è la sera, dopo ore di lavoro, al termine degli immancabili servizi in casa, adoro spaparanzarmi sul divano, e creare un’atmosfera calda e rilassante, quindi, mi preparo una bella tazza di tisana fumante, accendo una bella candela, una copertina  e comincio a leggere il libro di turno, oppure guardo un bel film, ma, la maggior parte delle volte mi piace sbirciare nel mondo infinito del web! Ma a proposito di relax e candela, l’altra sera ho tristemente scoperto che ero rimasta a secco di candele, così mi son chiesta: ci sarà un modo per farle in casa? In effetti il modo c’è, ed è anche molto semplice! Vi occorre comprare degli stoppini, la paraffina, recuperate una vecchia pentola, una matita e un pò di profumo. Prendete i pezzi di cera, racimolate anche tutte le vostre candele rotte o molto consumate, mettetele nella pentola e fate sciogliere a bagnomaria. Lentamente, portate l’acqua ad ebollizione e mescolate pian piano. tenete presente che la cera scioglie a circa 65°C. Volendo potete aggiungere qualche goccia di profumo. Prendete lo stoppino e posizionatelo al centro dello stampino, legate la parte finale dello stoppino alla matita e poggiatela sui bordi dello stampo. Versate una base di cera e lasciate asciugare un pò, servirà per fissare lo stoppino alla base. Poi versate tutto il resto, fate raffreddare per 24 ore, e la vostra candela sarà subito pronta per essere accesa!

diy

Ma non è finito qui! E già, non potrei mai realizzare delle candele cosi semplici e scontate, quindi miei cari amici, come sempre, largo spazio alla fantasia, prendete qualsiasi cosa grande, piccola, vecchia, rotta, e soprattutto riciclata e trasformatela nel vostro contenitore per candele!

Vi serve qualche esempio? Incominciamo con un’arancia profumosa, o un limone,

arancia

un vecchio bicchiere, da utilizzare anche per una bella cena romantica come segna posto,

bicchiere

non scartate i piccoli oggetti, sono i più carini, e nemmeno le conchiglie!

conchiglie

Belle le scatole in latta, soprattutto quelle vintage, fate un bel rifornimento al prossimo mercatino!

scatole

Oppure delle meravigliose tazze da te o da caffè di vecchi e bellssimi servizi

tazza

gli stampini in zinco per dolci,

zinco

dei tappi di qualsiasi forma e dimensione,

tappi

dei bellissimi calici vintage,

calici

e persino delle uova!!

uova

oppure potreste riciclare dei vasetti in vetro delle marmellate, trasformarli in candele profumate, decorarli con nastrini e tessuti e utilizzarli come idea regalo, del resto mancano solo due mesi a Natale!!

regali

Una ciotolina in porcellana, un vecchio bicchiere, un’alzatina acquistata in un mercatino, un porta uovo mai utilizzato, tanti oggetti che presi singolarmente sarebbero forse inutili, ma trasformati in bellissime candele, potrebbero arredare un angolo della vostra casa e creare anche una calda atmosfera natalizia!

composizione

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


5 pensieri su “Come fare una candela in casa

  1. Pingback: Regali fai da te per la Pasqua | La Figurina

  2. CRI

    se posso dare un suggerimento i lumini quelli del cimitero,usati se ci fate caso rimane dentro quasi sempre la cera io riciclo quelli credo sia uno spreco…..buon lavoro

    Replica
    1. La Figurina Autore articolo

      Grazie Cri, io la recupero anche dai ceri piccoli che solitamente si usano per le lanterne, anche lì resta un sacco di cera da riutilizzare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook