Aria di picnic

La bella stagione che comprende la primavera fino alla fine dell’estate, rappresenta il periodo migliore per organizzare un picnic al parco, in spiaggia o in montagna. Dopo un freddo inverno, scorgere i primi raggi di sole, ci fa ben sperare di poter organizzare un bel picnic all’aria aperta. Chi ha la fortuna di potersi organizzare all’ultimo minuto, sarà sempre più avvantaggiato. Chi invece, per svariati motivi, non potrà correre al parco con il cestino sotto il braccio, potrà cominciare ad assaporare l’aria di picnic, ammirando questa gallery di immagini che ho selezionato per voi. Sicuramente saranno di grande ispirazione per organizzare un picnic perfetto al più presto!

Per un picnic classico basta un bel cesto di vimini, un gran bel plaid ed una bellissima tovaglia a quadretti bianchi e rossi da stendervi su. Non possono mancare delle ottime torte salate, frittatine e piccoli panini farciti o tramezzini comodi da gustare senza posate. Senza dimenticare delle coloratissime crostate con frutta di stagione.

9806667-chapeau-panier-pique-nique-lunettes--foulard-dans-un-pre

pic-nic-di-primavera1   piknik_1cesto-da-picnic

Se si desidera organizzare un picnic romantico invece, si può scegliere una tovaglia a fiorellini con tinte pastello  e una piccola gabbietta decorativa per uccellini che avrà la funzione di porta bottiglia con due calici, piccolo tocco di classe! Non dimenticate un abbigliamento comodo e fresco, vi permetterà di sentirvi sempre a vostro agio!

5

6

primavera-picnic

picnic

Cercate di curare tutto con piccoli dettagli. Per esempio, per le decorazioni ispiratevi all’ambiente che vi circonda, raccogliendo margherite, fiori di ciliegio, di mandorlo e create delle romantiche composizioni

Picnic-in-autunno

Appena comincerete a percepire l’aria di picnic intorno a voi, scegliete un semplice menù e programmate una bella giornata all’aria aperta. Sarà rigenerante!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook