Energizzare casa: 7 consigli per purificare gli ambienti

Avete mai sentito parlare di energie negative? Sapete che la vostra casa, il vostro rifugio più intimo, pronto ad accogliervi ogni giorno, potrebbe esserne colmo in questo momento?

Le energie esistono ed è possibile percepirle quando per esempio entrate in un ambiente e improvvisamente sentite a livello inconscio, tensioni e stress. In altre situazioni al contrario, vi rilassate completamente. Questo accade realmente, non è frutto della nostra immaginazione! I posti che frequentate spesso infatti, assorbono le energie che emettete, sia negative che positive a seconda del vostro stato d’animo. Per questo è importante energizzare casa e purificare gli ambienti regolarmente.

Non vi nascondo che la mia curiosità a riguardo, è nata dopo aver scoperto lo smudging, uno dei riti sciamanici che consiste nel bruciare delle erbe essiccate particolari. Ho anche dedicato un articolo che avete apprezzato tantissimo, nel quale vi spiego anche come realizzare un profumatissimo smudge stick in casa. Ma si è intensificata dopo aver notato un senso di malessere in una particolare zona della casa. Ho scoperto che basta seguire semplici accorgimenti per purificare ed energizzare casa. Ecco da dove cominciare e cosa è giusto fare per riempire la casa di energia positiva.

energizzare casa

Arieggiate gli ambienti più volte al giorno

Nella lista delle energie negative ci sono i campi magnetici causati dagli smartphone e dai wi-fi che ormai tutti abbiamo in casa. Ricordatevi di far arieggiare sempre la vostra casa. Se potete, lasciate sempre aperta una finestra, soprattutto se avete un pc e il wi-fi in una stanza in particolare. Mantenete gli ambienti sempre puliti e fate entrare il più possibile anche la luce naturale, vi aiuterà ad energizzare casa e a stimolare la creatività.

Create un angolo green

Le piante possono creare un’atmosfera piacevole in casa, prendersene cura e vederle germogliare ogni giorno infonde un senso di gratificazione e soddisfazione. Inoltre alcune piante hanno il potere di purificare l’aria di casa. La sansevieria è un esempio che mi piace molto. Una bellissima pianta dalle foglie bicolore, perfetta per purificare l’aria in ambienti chiusi. Posizionatela nella vostra stanza studio o vicino il wi-fi, assorbe le sostanze inquinanti e combatte l’inquinamento elettromagnetico.

energizzare casa piante

Utilizzate olii essenziali

Ho scoperto che anche gli olii essenziali contribuiscono alla purificazione dell’aria e ad energizzare casa. L’aromaterapia funziona come un ottimo antivirale e regala energie positive. Munitevi di un buon diffusore e scegliete l’olio essenziale più adatto alle vostre esigenze: la lavanda aiuta a rilassare, il limone e la menta donano energia e per ridurre lo stress consigliano gli olii balsamici. I diffusori possono essere sostituiti dalle candele profumate. Non solo arredano e profumano la casa, hanno anche il potere di infondere quella piacevole sensazione di calore e calma, da renderle uniche e ineguagliabili.

Sfruttate il potere delle erbe medicinali

Anche il Feng-Shui ci insegna che non solo gli ambienti, ma anche i mobili, gli oggetti e le pareti possono essere impregnati di energie negative. Bruciare ogni tanto il palo santo o gli smudge stick composti da erbe medicinali come la salvia bianca e l’incenso, riuscirete a purificare ogni angolo della casa dalle energie negative e contemporaneamente ridurrete i batteri presenti nell’aria.

energizzare casa smidge-stick

Cambia la disposizione dei mobili

Modificare la disposizione dei mobili potrebbe avere effetti sorprendenti che nemmeno immaginate! Provate a cambiare semplicemente la posizione dei tavoli, del divano, o della vostra poltrona preferita. Sarà una piacevole scoperta, quando finalmente avrete ritrovato l’armonia giusta in casa!

Munitevi di quarzi e cristalli dai super poteri

Le pietre e le gemme sono da sempre utilizzate a scopo terapeutico e aiutano anche a proteggere l’aura delle persone altamente sensibili ed empatiche. Esistono dunque dei cristalli che hanno il potere di riequilibrare l’energia di un ambiente. Qualche esempio? L’ametista protegge dalle energie negative e attiva quelle positive. Neutralizza le energie negative dell’ambiente e favorisce l’equilibrio e l’armonia interiore. Il quarzo rosa rende l’ambiente più sereno e rilassante. La tormalina nera favorisce l’energia positiva. Utile da tenere vicino al computer, TV o ad altri dispositivi elettronici poiché crea uno scudo protettivo contro le onde elettromagnetiche.

energizzare casa quarzi

Ascoltate il vostro corpo e ritrovate l’armonia

Ricordate che le vostre emozioni influenzano sia gli ambienti che frequentate, sia le persone che vi circondano. Siete dunque i primi portatori di energia, quindi cercate di farvi forza, cambiate atteggiamento lasciando fuori casa i problemi che vi affliggono sul lavoro. Meglio ancora, provate a risolverli cambiando prospettiva. Imparate ad ascoltare i vostri bisogni. Dedicate del tempo a voi stessi, avendo cura di scegliere il modo giusto per rilassarvi. Ascoltate un po’ di musica, leggete un buon libro mentre sorseggiate il vostro infuso preferito, praticate yoga o qualsiasi attività che potrebbe aiutarvi a ricreare la vostra armonia e sarete ottimi portatori di energia positiva!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook