Ferro da stiro, ecco quale scegliere per stirare senza fatica

ferro da stiro senza caldaia

Ormai manca pochissimo, spero solo un paio di settimane e finalmente mi trasferirò! Casa nuova e vita nuova, ma anche tante cose ancora da definire e acquistare. Gli elettrodomestici necessari ci sono tutti, o quasi tutti! Manca il ferro da stiro e, ahimè, dovrò presto acquistarne uno nuovo adatto alle mie necessità. In questi giorni ho voluto dedicare un po’ di tempo per fare qualche ricerca a riguardo e capire quale ferro da stiro potrebbe essere più comodo e conveniente acquistare. È stato sorprendente scoprire quanti modelli esistono in commercio e le infinite caratteristiche di ognuno. Non mi ritengo una vera “donna di casa”, non lo sono mai stata e non credo lo diventerò in futuro. Per me un ferro da stiro qualsiasi è sempre andato più che bene! Ma ho scoperto che non bisogna accontentarsi di un ferro da stiro qualsiasi, come consigliato su Casina Mia, è importante scegliere un elettrodomestico giusto, capace di soddisfare le nostre necessità. In commercio ne esistono parecchi modelli differenti, a secco, con caldaia separata, a vapore, definito anche ferro da stiro senza caldaia. E dopo un’attenta ricerca, ho deciso di non cambiare e restare sul classico che non delude mai.

ferro da stiro senza caldaia la figurina

Per la mia nuova casa, acquisterò un ferro da stiro a vapore come quelli che ho sempre utilizzato, ma questa volta proverò a sceglierlo con più attenzione e chissà magari stirare sarà più semplice e divertente. Sapete perché ho scelto di non cambiare e scegliere quindi un ferro da stiro a vapore? Perché senza vapore non saprei stirare soprattutto le camicie. Il vapore è fondamentale per eliminare le pieghe difficili e le camicie ne hanno sempre tantissime! Sono economici rispetto ai ferri da stiro con caldaia separata, con un budget ridotto infatti, è possibile acquistare un ferro da stiro a vapore di ottima qualità.

ferro da stiro senza caldaia camicie

Perché un ferro da stiro senza caldaia è poco ingombrante, occupa davvero pochissimo spazio rispetto ad un ferro da stiro con caldaia separata. E poi ormai è chiaro, in casa è sempre difficile trovare uno spazio libero, anche piccolissimo! E per quanto mi riguarda, anche il tempo scarseggia e avere un ferro da stiro capace di raggiungere la temperatura richiesta in pochissimo tempo, aiuta a velocizzare una delle attività da casalinga poco gradita e complicatissima da eseguire soprattutto in estate. È molto importante anche il peso. Scegliere un ferro da stiro leggero, nonostante abbia il serbatoio interno pieno d’acqua, completo di cavo girevole e dotato di una comoda impugnatura, aiuterebbe a stirare meglio e con poca fatica.

 ferro da stiro senza caldaia consigli

In commercio esistono anche ferro da stiro senza caldaia dotati di auto spegnimento, una funzione che trovo utilissima. Per le più o i più esigenti, consiglio un ferro da stiro capace di produrre vapore verticale per stirare le tende per esempio. E in ultimo vi consiglio di prestare molta attenzione alla piastra, sceglietene una che vi possa garantire un’ottima resa sin dalla prima passata. Le piastre in acciaio inox e in alluminio sono le migliori, due materiali conosciuti come ottimi conduttori di calore. Per tenere sempre pulite le piastre dei ferri da stiro e assicurarvi sempre un ottimo stiraggio, provate a strofinate con un panno umido in microfibra e del bicarbonato la piastra leggermente tiepida.

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook