Orto sul balcone, ecco cosa piantare

orto sul balcone

In questa vita così moderna e super tecnologica, vien voglia di fermarsi un attimo e tornare al passato, quando il tempo si viveva meglio, quando si coltivava ogni cosa nel terreno della campagna, quando si preparava il pane in casa, la pasta, i dolci, la salsa, quando tutto era genuino. Ero troppo piccola per ricordare la bellezza di quegli anni, ma la percepisco nelle piccole cose a tal punto da voler provare a rivivere quel tempo leggero, semplice e genuino. E anche se non tutti (compresa me) hanno la fortuna di vivere in una bella villetta con giardino da coltivare, ognuno di noi potrebbe organizzare un piccolo orto sul balcone di casa! Non sarà ampio e variegato, ma potrebbe regalarci molta soddisfazione! Non so voi, ma io sul balcone ho sempre coltivato piante, fiori, succulente e aromatiche, nulla di più. Quest’anno invece mi piacerebbe sperimentare altro e coltivare qualcosa di genuino da gustare a tavola. Frutta, verdura, ortaggi, sarebbe bellissimo avere a portata di mano del cibo fresco e sano coltivato pensate un po’, sul balcone di casa!

orto sul balcone pomodori

Ma da dove cominciare? Prima di tutto recuperiamo i materiali necessari, quindi vasi rettangolari capienti, lunghi circa 1 metro e alti 50 cm, poi del terreno, un innaffiatoio, una retina per facilitare la crescita di alcuni vegetali, guanti e paletta.

orto sul balcone lattuga

Per avere un orto sul balcone che abbia un’ottima produzione, vi consiglio di scegliere bene cosa desiderate piantare. Osservare le zone d’ombra del balcone e per quante ore è illuminato dal sole, per scegliere al meglio e non sbagliare. Vi consiglio le insalate come la lattuga, l’indivia, la rucola, semplici da coltivare e ottime da gustare durante tutta le bella stagione. Piantate in profondità i semi, distanziandoli circa dieci, quindici centimetri l’uno dall’altro e innaffiate ogni giorno in modo da avere il terreno sempre umido.

orto sul balcone melanzane

Optate per gli ortaggi più semplici da coltivare come i peperoni, le zucchine, le carote, le melanzane e i pomodori. Per questi ultimi vi consiglio di creare una struttura verticale anche intorno al vaso, in modo tale da far crescere la pianta in altezza e ottimizzare lo spazio.

orto sul balcone peperoni

Su spazi piccoli come il balcone infatti è consigliabile scegliere orticole rampicanti per occupare anche lo spazio verticale del balcone. E non dimenticate che la maggior parte degli ortaggi gradiscono il sole, prima di procedere quindi individuate le zone più soleggiate del balcone.

orto sul balcone aromatiche

Riservate un angolino del balcone anche alle aromatiche, menta, basilico, rosmarino, prezzemolo, salvia, erba cipollina, tutte erbette da coltivare in piccoli vasi e da tenere sempre a portata di mano!

orto sul balcone vasi

Oltre alla verdura e agli ortaggi, è possibile coltivare sul balcone anche alcune varietà di frutta. Le fragole per esempio oppure i mirtilli, da far crescere su sostegni verticali o vicino la ringhiera. In caso dovesse rimanere un angolino vuoto, aggiungerei un bel vaso con un alberello di limoni,  un albero tanto generoso e decorativo!

orto sul balcone fragole

Come vedete non servono attrezzature particolarmente costose per avere un orto sul balcone, solo pazienza, amore e un pollice verde! Io questa volta vorrei provarci davvero, vorrei provare l’ebrezza di poter raccogliere un ceppo di lattuga, qualche pomodoro e preparare delle ricche insalate, ma ancor prima, vorrei emozionarmi svegliandomi la mattina e scoprire i primi germogli, guardarli crescere e aspettare il momento giusto! Una vita semplice, i piccoli successi, le emozioni inaspettate, forse il segreto è tutto lì, nella semplicità delle piccole cose!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook