Le succulente, piante perfette per creare composizioni stravaganti

succulente

Quando non erano ancora le piantine più cool del momento, quando venivano piantate solo per riempire vasi vuoti in balconi troppo assolati. Quando nessuno le considerava troppo, la mia nonna era una fan sfegatata delle succulente, ne piantava sui balconi e spuntavano vasetti in ogni stanza della casa. E chi l’avrebbe mai detto che le succulente potessero diventare delle piantine ornamentali talmente trendy da riuscire a rubare l’attenzione di tantissimi garden designer e persino di molti wedding planner. Ma prima di dedicarci alla creazione di composizioni stravaganti per interni ed esterni, vorrei condividere qualche notizia in più, riguardo le succulente. Non tutti sanno infatti, che le piante grasse comprendono tutte quelle specie vegetali capaci di immagazzinare una buona quantità di acqua da utilizzare in periodi di grande siccità. Il termine botanico utilizzato per identificare le piante grasse è proprio “succulente”, varietà caratterizzate da fogliame e arbusti carnosi, ricolmi d’acqua. Caratteristica che permette a queste piante di sopravvivere in condizioni ambientali difficili. Le succulente comprendono un’infinità di varietà di piante grasse compresi i cactus, la loro coltivazione richiede pochissime attenzioni e tempo. Si accontentano di pochissima acqua, non sono affatto piante esigenti e sono adatte ad ogni stagione, tanto apprezzate da chi non ha un pollice molto verde! Precisato queste interessanti e fondamentali nozioni, passiamo alla parte più divertente: come creare composizioni stravaganti con le succulente. Possono essere piantate ovunque, quindi ogni oggetto capace di contenere un po di terra e una o più succulente potrà essere considerato e riutilizzato. E quando dico tutto, intendo davvero tutto! Qualche esempio?

succulente cassetti

Dei vecchi cassetti, delle cassette di legno o delle sedie con sedute recuperabili solo trasformandole in fioriere per succulente!

succulente scatole latta

Delle scatoline vintage, dei barattoli in latta o di vetro,

succulente vasi

delle vecchie zuccheriere o coppette in Sheffield abbandonate nella cristalliera, potrebbero diventare dei raffinati vasi ideali per le succulente. Come anche le tazzine di ceramica, quelle rimaste orfanelle o quelle che non sono più utilizzabili perché scheggiate.

succulente tazzine

Sul tavolino della veranda una caffettiera non più buona, ruba l’attenzione di chi varca l’ingresso. L’estate scorsa decisi di convertirla in vasetto per mini succulente! Aggiunsi delle pietrine sul fondo e le ricoprì con del terreno e delle succulente che avevo a disposizione!

succulente come piantarle

Per questo tipo di contenitori non servono particolari accorgimenti, diverso invece sarà creare composizioni verticali. Prima di aggiungere le piante grasse, bisognerà inserire una rete metallica che bloccherà il terreno anche in posizione verticale.

succulente garden decor

E i vecchi giocattoli, pensavate fossero esclusi dalla lista? Assolutamente no, soprattutto se si tratta di camioncini come questi!

succulente gabbia vintage

Anche se non si ha molta confidenza con il giardinaggio, basta un pizzico di creatività e delle piante grasse per creare angoli verdi davvero stravaganti!

succulente verticali

Il potere decorativo delle succulente è infinito grazie anche alla varietà di piantine e ai colori disponibili. Quindi se fate parte di quella schiera di persone che amano essere creative pur non avendo il pollice verde e nemmeno tempo da dedicare alla cura delle piante, con le succulente vi divertirete un mondo a creare composizioni stravaganti  e variopinte, sia per esterni che per interni naturalmente!

succulente composizioni

Ormai è chiaro, le succulente sono le protagoniste di una vera mania che abbraccia più generazioni e tutte le stagioni, nessuna esclusa! Carinissime anche come idea regalo, non credete?

succulente wedding idea

Come vi ho precedentemente accennato, le succulente sono anche molto richieste da molte coppie di sposi non solo come idea bomboniera, ma anche per completare l’allestimento e la decorazione dei tavoli, ma prima di tutto compaiono già da qualche anno, persino nei bouquet da sposa accanto alle incantevoli rose inglesi, alle peonie e agli anemoni!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook