Decorare il balcone, consigli per creare mini giardini in città

decorare il balcone

Sebbene durante la bella stagione ognuno di noi desideri rilassarsi nel proprio giardino e trascorrere più tempo possibile all’aria aperta, la maggior parte (compresa me), dovrà accontentarsi del balconcino di casa in città, che nonostante l’enorme differenza, è pur sempre meglio di nulla, non credete? Allora sorridete gente, perché se i piccoli spazi che abbiamo a disposizione sono ben organizzati, possono trasformarsi in vere oasi di relax! Avete ragione, i balconi sono ambienti troppo ridotti per contenere tutto ciò che vorremmo, ma proviamo a ragionare un po’ insieme, c’è qualcosina che potremmo eliminare? Qualcosa che in fondo in fondo non ci serve poi così tanto? Per decorare il balcone e trasformarlo in un mini giardino in città, sono partita da una lista di cose che mi piacerebbe avere e fare sul balcone di casa e a cosa eventualmente potrei rinunciare. Questa soluzione mi ha permesso di capire come effettivamente desideravo gestire quello spazio, se dedicarlo al relax, a pranzi e cenette all’aperto, se trasformarlo in un piccolo orto, oppure come oasi verde stile giungla!! Provateci anche voi e sarà tutto molto più semplice!

decorare il balcone piante

Il passo successivo alla lista sarà quindi una semplice ma accurata progettazione che potete fare voi stessi, seguendo piccoli accorgimenti. Come ogni ambiente di piccole metrature, sfruttare ogni angolo sarà fondamentale per decorare il balcone e creare mini giardini in città. Scegliete una o più pareti per posizionare una grata in legno e posizionare piante rampicanti o fioriere e coprire anche le pareti con vegetazione. Se vi piace l’idea di sentirvi immersi nel verde, potreste realizzare una struttura ad arco e creare una copertura naturale con piante rampicanti come l’edera, il glicine o un bel gelsomino profumato.

decorare il balcone fiori

Anche le rose sono delle piante decorative ideali per i balconi, un vaso capiente basterà per far crescere una bella piantina di rose. Esistono anche delle strutture decorative in ferro battuto da posizionare nei vasi più grandi, ideali per far crescere in altezza alcune piante da fiore non molto grandi ma capaci di creare colore anche in piccoli spazi.

decorare il balcone rose

Siate creativi e personalizzate i balconi con elementi d’arredo come delle scale in legno o in ferro battuto da utilizzare come fioriere. Aggiungete decorazioni fai da te su dei rametti, delle serie di lucine luminose e dei barattoli lanterna da accendere appena cala il sole o durante una romantica cenetta. Riciclate cassettine di legno, scatole in latta, boccali in vetro ed utilizzateli come vasi porta fiori.

decorare il balcone arredamento

Se desiderare sfruttare il vostro balcone come zona relax o per ricevere amiche, optate per arredi leggeri, facili da spostare e poco ingombranti. Via libera a sgabelli bassi, sedie e tavoli pieghevoli e soprattutto piani d’appoggio a scomparsa, molto utili e poco ingombranti.

decorare il balcone cuscini

Utilizzate i colori soprattutto se desiderate che il vostro balcone si trasformi in un salottino a cielo aperto piuttosto che un’oasi verde. Scegliete elementi d’arredo colorati, oppure optate per un salottino in legno o in rattan chiaro e abbinate dei cuscini colorati, dei piccoli vasi con dei gerani, piante molto resistenti e generose, oppure dei cactus e delle succulente, ideali per chi non ha un pollice molto green! Ma se non sapete resistere alle piantine da fiore, per decorare il balcone vi consiglio le violette e le primule che fioriscono tutto l’anno.

decorare il balcone amaca

Potreste ricreare una mini zona relax posizionando un’amaca sul balcone, delle piccole palme e un separé in bamboo che vi aiuterà a creare l’atmosfera giusta per rilassarvi pur stando in città.

decorare il balcone tavolino

Se il vostro balcone è abbastanza lungo, cercate di dividere gli spazi. Immaginate delle piccole pareti divisorie che separano l’angolo barbecue per esempio, dal salottino o dalla zona lettura. E create una connessione tra gli interni e gli esterni riprendendo gli stessi colori o lo stesso stile d’arredo. Così facendo i balconi vi sembreranno più spaziosi e le stanze più eleganti.

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook