Come realizzare dei segnaposto con fiori di carta

segnaposto con fiori di carta La Figurina

Un giorno non molto lontano, una persona che mi conosce bene mi disse che sono una persona romantica e nostalgica, molto – Lo sapevi? Certo che lo so e non lo nascondo e tanto meno me ne vergogno, anzi, ne sono orgogliosa e fiera, è grazie a queste caratteristiche riesco a far parlare le mie fotografie e le mie creazioni! Non a caso oggi vorrei regalarvi un’idea dal gusto romantico e delicato, ideale per decorare la tavola di primavera. Dei segnaposto floreali realizzabili a mano, con un pizzico di buon gusto e materiali semplici come il cartoncino, arricchito da ornamenti floreali fatti di carta ritagliata da vecchie riviste. Un DIY velocissimo pensato per completare la decorazione di una tavola romantica, un cadeaux per gli invitati che lascerete senza parole! Cliccate il video tutorial e scoprite come creare dei romantici segnaposto con fiori di carta e creatività.

Per non perdere i prossimi video tutorial, non dimenticate di iscrivervi alla mia pagina youtube, è semplicissimo!

segnaposto con fiori di carta tavola primavera la figurina

Il colore del cartoncino può essere modificato a piacimento, se siete indecise su quale colore scegliere, ispiratevi elle tonalità del tovagliato, o del servizio di piatti che utilizzerete e abbinate una nuance che preferite.

segnaposto con fiori di carta diy La Figurina

Mi capita spesso di ritagliare articoli, idee, e ricette prima di disfarmi di una vecchia rivista, a dire il vero ritaglio tutto ciò che mi piace, fiori compresi naturalmente! Fortuna che ogni tanto la mia mente si illumina e mi aiuta a riutilizzare un po’ del materiale che riciclo. Nel video tutorial vi mostro come realizzare i segnaposto con fiori di carta e vi regalo anche un’idea in più per utilizzarli. Quindi se non l’avete ancora visto, date un’occhiata al video che vedete all’inizio del post, vi sarà di grande aiuto e poi è così rilassante ritagliare fiori al calar del sole… Buona visione!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook