Brunch di primavera, il pasto perfetto per il weekend

brunch di primavera

Benedetto chi lo ha inventato, a chi ha dato un nome a ciò che amo fare da sempre nel weekend… Se in settimana la vita frenetica ci costringe a correre senza tregua, nel weekend i ritmi cambiano, rallentano, si invertono e profumano di buono!! Nel fine settimana se posso mi concedo una mezz’oretta in più di sonno, gironzolo per casa in pigiama, leggo una paginetta in più del libro di turno, mi dedico alle faccende di casa (ahimè), completo qualche progetto in sospeso, invento nuovi DIY a tema e mangiucchio ininterrottamente! Tutto comincia dal mio solito caffè americano e poi continuo sino al primo pomeriggio…perché poi finalmente mi vesto ed esco pure di casa!! Spilucco dolce e salato, o prima salato e poi dolce non fa alcuna differenza. Beh ecco, il brunch di primavera è proprio questo, un continuo spiluccare allegro e rilassante di robine dolci e salate, accompagnate da bevande calde come caffè o tè e fredde come succhi di frutta o frullati. Il rito del brunch nasce in Inghilterra e successivamente in America, ed è un incontro a metà strada tra la colazione e il pranzo (lunch), un pasto informale, perfetto da organizzare nel weekend! Si tratta di un tipo di convivialità oggi molto diffusa anche in Italia, ideale per chi ama stare in compagnia senza però impegnarsi troppo nell’organizzazione di pranzi lunghi e impegnativi.

brunch di primavera muffin

Se il sabato il brunch è solitamente… come dire, piuttosto fai da te, la domenica invece mi piacerebbe organizzare un brunch di primavera in veranda, per godere del bel sole e dei lunghi pomeriggi primaverili in piacevole compagnia. Ma cosa si potrebbe preparare di buono in un bel brunch di primavera?

brunch di primavera ricette

I muffin dolci e salati per esempio non mancano mai nei veri brunch inglesi e americani e non dovranno mancare nemmeno nel brunch di primavera! Optate magari per qualche ricetta che prevede l’aggiunta di frutta o aromi come i muffin al limone, all’arancia o ai frutti di bosco. E poi crostate con frutta fresca di stagione, cheescake e gli immancabili pancake con sciroppo d’acero che fanno sempre molto breakfast!! Vi consiglio anche di preparare dei desser in barattolo con musse allo yogurt e biscotti, golosi, freschi e pratici da gustare, soprattutto se si tratta di un brunch di primavera a buffet.

brunch di primavera in giardino

Accanto al dolce aggiungete delle torte salate con verdure, delle bruschette profumate condite con pomodori origano e olio d’oliva pugliese (mamma mia ho l’acquolina in bocca!!) e anche delle belle insalate, non le classiche ma qualcosa di veramente sfizioso. In primavera c’è così tanta buona frutta di stagione che potremmo utilizzarla non solo per guarnire torte, ma anche per arricchire delle insalate. Fragole, mirtilli, noci, insalata, radicchio e formaggio fresco, un filo d’olio e voilà!

brunch di primavera insalate

Vi consiglio anche del pan brioche semplici, forse un pochino lunghi da preparare, si tratta pur sempre di lievitati, ma sono incredibilmente perfetti per accompagnare sia marmellate che salumi e formaggi particolari. Volendo potreste anche aggiungere un vassoietto di tramezzini farciti e piccoli sendwitch che sempre graditi a tutti. Ma prima di procedere, vi consiglio di fare un conteggio degli invitati per non sbagliare nelle quantità, cercate anche di capire i loro gusti e le preferenze, vi sarà di aiuto per organizzare un brunch di primavera perfetto!

brunch di primavera cornetti

Di solito i brunch hanno inizio alle ore 12 e terminano nel pomeriggio, quindi individuate la postazione da allestire, una bella veranda o il vostro giardino sarebbe l’ideale per vivere una piacevole giornata all’aria aperta. Altrimenti spalancate tende e balconi e apparecchiate un bel tavolo in salotto. Create l’atmosfera giusta scegliendo un tovagliato colorato o con fantasia floreale, decorate con dei vasi con fiori freschi, aggiungete caraffe con succhi di frutta, teiere e caffettiere e oltre ai classici piatti da portata in ceramica potreste utilizzare delle alzate per i dolci e dei taglieri in legno per presentare robine salate super buone!

brunch di primavera

Di ricette sfiziose da proporre in un brunch di primavera ce ne sarebbero un’infinità, ma ho scelto solo ricette di facile realizzazione proprio perché il brunch non deve essere un pasto troppo impegnativo da preparare, si tratta di un pasto informale quindi niente fronzoli e tanto, ma tanto relax e chiacchiere tra amici cari! Buon weekend miei cari lettori!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook