Come creare un giardino in stile cottage

giardino in stile cottage

Ho un debole per i cottage inglesi, sarebbe un sogno poterne avere uno tutto mio da arredare, fotografare, da vivere! Sarebbe un sogno bellissimo svegliarmi la mattina e uscire in giardino, camminare tra i fiori, le piante rigogliose e rimanere ogni giorno affascinata dinnanzi a tanta bellezza! Ma al momento appunto, è solo un sogno stupendo e nell’attesa che diventi realtà, mi diverto a raccogliere idee e soluzioni interessanti per ricreare la vera atmosfera da cottage inglese in modi alternativi. Chi per esempio abita in una bella villetta con giardino o ci si trasferisce solo nel periodo estivo, potrebbe trasformare il proprio giardino piccolo o grande che sia ricreando l’effetto romantico dei cottage inglesi! Non serve spender molti soldi, ma di energie e tempo però, ne serviranno abbastanza! Ci vuole costanza, passione e cura meticolosa per far si che il giardino in stile cottage cresca abbastanza da ricreare quella romantica atmosfera da cottage da sogno. Probabilmente non ci avrete mai fatto caso, ma se guardate attentamente anche solo una delle immagini qui presenti, noterete un disordine visivo di piante, fiori, alberi ecc, e l’assenza di isole verdi, di gruppi di piante e alberi che completano il giardino pur lasciando spazi liberi. Si tratta di un vero e proprio “stile disordinato” che nasce tra i cottage di contadini inglesi che, in mancanza di spazio, piantavano fiori, arbusti, verdure, alberi, uno accanto all’altro, in modo da ottimizzare ogni pezzettino di terra a disposizione. Erano poche le piantine che venivano acquistate, per tradizione infatti si scambiavano semini, rametti e fiori con i vicini e che venivano poi ripiantate per talea nel proprio terreno. Non si sprecava nulla prima!! Il giardino in stile cottage è caratterizzato da una grande varietà di fiori e piante sempre verdi, e per la grande quantità di fiori è senza dubbio il tipo di giardino ideale per chi è veramente appassionato di giardinaggio!

giardino in stile cottage fiori

Ma quali fori e quali piante non dovrebbero mai mancare in un giardino in stile cottage? Sicuramente le erbe aromatiche come timo, basilico, rosmarino, origano, sempre posizionate nei pressi di un ingresso, per averle sempre a portata di mano quando servono. Accanto alle piantine aromatiche non mancano arbusti sempre verdi e tantissime piante da fiore perenni o di stagione, adatti al clima e originarie della zona. Un gran numero di piante da fiore vengono solitamente posizionate anche lungo il sentiero interno per creare volume, colore e un fantastico effetto visivo. Non dimenticate però che un giardino in stile cottage è caratterizzato da un piccolo percorso serpeggiante spesso realizzato in pietra.

giardino in stile cottage rosa antica

Ma per ricreare un vero giardino cottage style, vi consiglio di optare per una selezione di piante piuttosto datate, che non abbiano nessuna difficoltà nel crescere naturalmente nel vostro terreno. Quindi escludete pante esotiche e molto delicate, prediligete invece le margherite bianche, i narcisi che annunciano la primavera, poi le bocche di leone di colori assortiti. E i settembrini, i fiori della nonna sempre belli e rigogliosi che sbocciano a settembre ottobre. Poi la profumatissima lavanda, l’iris, l’ibisco, l’ortensia e le rose, tantissime rose da far arrampicare su una parete o su di un arco creando un romantico effetto.

giardino in stile cottage recinto

Questa tipologia di giardino ha un design piuttosto disordinato ma di grande impatto visivo per chi lo ammira anche da lontano, giardini capaci di creare un effetto selvatico, ma allo stesso tempo ben curato e vissuto. Per creare un impatto visivo maggiore nel periodo della fioritura, vi consiglio di piantare un bel gruppetto di piante da fiore della stessa tipologia e ripetere i colori in sequenza per ottenere così una palette di colori più armonica.

giardino in stile cottage scala

Anche gli alberi da frutto non mancano mai in un vero garden cottage, riempiono in altezza, fioriscono in primavera e regalano frutti di stagione che fanno sempre bene! Tra gli alberi da fiore invece vi consiglio il buddleia, l’albero delle farfalle con le sue pannocchie fiorite che possono variare dal bianco al lilla, al blu e al violetto. Un albero che si riproduce anche per talea.

giardino in stile cottage panchina

Se desiderate avere un vero giardino che possa ricordare e ricreare una romantica atmosfera da cottage, dovrete aggiungere anche degli elementi particolari. Un recinto in vimini, oppure uno steccato in legno, un arco in ferro battuto ideale per far arrampicare il glicine o le rose inglesi che regaleranno quel tocco romantico da cartolina!

giardino in stile cottage tavolo

Aggiungete delle mangiatoie per uccellini e create meravigliosi angoli relax immersi tra i fiori aggiungendo delle panche in ferro battuto, e un piccolo salottino per le colazioni e pranzi all’aperto!

giardino in stile cottage bicicletta

Il tocco finale lo darete inserendo decorazioni originali, utili per creare angoli fioriti bellissimi. Utilizzate per esempio una vecchia bicicletta, un carretto di legno o delle vecchie sedie come insolite fioriere. Aggiungete un’altalena se ne avete la possibilità e arricchite anche i davanzali esterni delle finestre e il portico con fiori, vasi decorativi e rampicanti.

giardino in stile cottage casetta

Se siete fortunati e il giardino che avete a disposizione è abbastanza ampio, non rinunciate ad una piccola casetta di legno  da utilizzare come postazione da lavoro per la bella stagione o come laboratorio per il vostro hobby preferito: il giardinaggio!!

giardino in stile cottage vasi

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook