Plumcake all’arancia

plumcake all'arancia la figurina

Di venerdì sempre tanto attesi come quella benedetta telefonata che non ci fa dormire. Di dolci preparati nei ritagli di tempo, forse troppo in fretta ma con l’amore di sempre. Di voglie, di idee, di incontri… è di questo che son fatte le prime ore del mattino, è di questo che vivo e che sopravvivo, raccogliendo forza ed energia in ogni respiro. Perché non è mai facile niente, perché la vita ahimè, è fatta di caffè amari da buttar giù velocemente. Di caffè bevuti caldi, bollenti e pieni di speranza, accompagnati se possibile da dolci buoni, genuini, vitaminici e coccolosi, che hanno il potere di aiutarci a mandar giù quella pillola amara, come cantava Mary Poppins. Un caffè americano, una fetta di plumcake all’arancia, un fiore, il mio libro… non manca proprio nulla. E torna subito il sorriso! E teniamocelo stretto questo bel sorriso, ogni giorno e nonostante tutto. Impariamo a vivere la vita che desideriamo e ad amare le cose semplici, che rallegrano le giornate e portano gioia e felicità… impariamo pian piano ad apprezzarle! La mia felicità oggi è una fetta di plumcake super vitaminico, il sole del mattino, la mia tazzona di caffè americano e visto che la stagione è quella giusta, anche un bel bicchiere di spremuta fresca!

plumcake all'arancia ingredienti

INGREDIENTI:

  • 260 g di farina
  • 130 g di burro
  • 160 g di zucchero
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 50 g di latte
  • 1 arancia grande bio (o 2 piccole)

PROCEDIMENTO:

Lavorate a crema lo zucchero con il burro molto morbido. Aggiungete un uovo intero per volta e continuate ad amalgamare gli ingredienti. Versate il latte, il succo d’arancia e la scorza grattugiata. Infine aggiungete la farina setacciata con il lievito poco per volta. Rivestite uno stampo per plumcake con carta da forno e versate il composto ben amalgamato. Infornate a 180°C per circa 35 minuti.

plumcake all'arancia ricetta

Fate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo. Il plumcake all’arancia è un dolce profumatissimo e molto soffice. Perfetto da gustare a colazione o a merenda accompagnato da una tazza di tè fumante, un fiore e un bel libro!

- scritto da Edda Gagliardi

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Oppure commenta con il tuo account Facebook